I MORI

La tradizione culinaria incontra l’innovazione architettonica.
Interamente progettato e realizzato da N+M Studio, “I Mori” è un angolo che profuma di Sicilia nel bel mezzo della metropoli milanese. Il ristorante, che affonda le sue radici nella tradizione culinaria siciliana, regala al cliente un’esperienza sensoriale unica e suggestiva ancor prima che si accinga a degustare le prelibatezze offerte. L’immortalità del passato si mescola all’innovazione della contemporaneità attraverso l’utilizzo di forme e materie apparentemente contrastanti. Il concept ideato da Nick Maltese parte dall’idea di realizzare una location che regali al cliente la sensazione di sentirsi catapultato in un antico casale siciliano, restando contemporaneamente legato al presente tramite l’utilizzo di elementi luxury tipici del lifestyle contemporaneo.

Rispettando la struttura originale ed esaltandola attraverso elementi come le putrelle, il mattone pieno e gli impianti, gli architetti scelgono di contrapporre il rame non trattato per creare superfici luminose dando quel tocco di lusso e innovazione. L’atmosfera vintage, resa anche dal pavimento pvc flottante effetto mattonella, assume un aspetto sensuale e raffinato grazie alla sapiente mescolanza di superfici vitree a superfici più opache, quali ad esempio il palissandro venato.

Le pareti sono ricoperte da una carta da parati raffigurante la peonia, scelta per donare morbidezza ed eleganza all’ambiente, contrastando così le linee più rigide delle installazioni a tutt’altezza dai tratti architettonici tipicamente arabi a dimostrazione della dominazione dei Mori in Sicilia.

L’illuminazione data dai bracci a parete riproduce visivamente e simbolicamente il gesto antico dell’uomo che nutriva il cavallo con la carota porgendola attraverso il suo braccio; allo stesso modo le lampade nutrono i dettagli attraverso la loro luce. I tavoli di alabastro, le sedie e i divani blu notte con schienale a losanghe sono stati interamente realizzati a mano.

Le linee puriste e razionaliste emergono anche nella realizzazione dell’angolo bar con il banco interamente in rame che introduce ad una grande bottiglieria in alabastro zebrato retro illuminata da neon che, attraverso un particolare gioco di specchi e riflessi, illuminano l’intera bottiglieria regalando un’atmosfera chic e lucente all’intero angolo.

Persino i bagni non deludono le aspettative del cliente, progettati con gli stessi materiali utilizzati per l’intera location, l’architetto li realizza prendendo spunto dai vecchi bagni padronali.

La minuziosa cura per i dettagli, come ad esempio le tipiche teste di Moro provenienti da Santo Stefano di Camastra, la mescolanza di stili e forme, i contrasti architettonici e la ricerca dell’innovazione con un occhio di riguardo verso il passato e le tradizioni, sono gli ingredienti che N+M Studioha usato per rendere “I Mori”una location affascinante ed unica nel suo genere.